babbo natale con le sue renne nel polo nord

Le renne prima dell’arrivo di Rudolph, erano otto e ognuna di esse dotata di una caratteristica precisa: 

  • Vixen e Blitzen, sono le prime renne che Babbo Natale ha assunto, hanno entrambe un mantello dorato e sono sempre raffreddate. 
  • Dancer, ama ballare e insegna a farlo ai bambini quando sono giu. 
  • Comet, è la renna più veloce e ha il compito di raccogliere tutte le lettere per Babbo Natale.
  • Cupid, ha il compito di cercare la lettera del bimbo più buono dell’anno.
  • Dasher , è la renna che protegge i regali.
  • Donder è la renna cantante.
  • Prancer è l’ultima renna di Babbo Natale ed è molto timida. 

 All’inizio le renne erano otto, perché nel gruppo c’è n’era una molto timida, il cui nome era Rudolph, veniva sempre presa in giro delle sue compagne e lasciata disparte. Di entrare nel novero delle otto fortunate non se ne parlava nemmeno. Tuttavia, una particolare vigilia di Natale, la notte stava diventando talmente scura e nebbiosa che persino il sempre allegro Babbo Natale era diventato molto pensieroso. 

“Riuscirò a portare i regali a tutti i bambini con questo buio pesto?” , si domandava ansiosamente prima di partire, e più guardava la slitta e le sue renne già attaccate, e più scuoteva la testa e si preoccupava. Tanto si preoccupo che cominciò a piangere , perche non poteva pensare  alle facce tristi dei bambini che non avrebbero trovato nulla sotto l’albero di Natale. 

Rudolph era li, vicino a lui, e vide le lacrime che solcavano le guance e la barba candida di Babbo Natale e senti una tale pena e una tale tristezza che il suo naso cominciò a diventare sempre più rosso, proprio come una lampadina accesa. E fu allora che Babbo Natale, osservando quella luce sul muso di Rudolph, si rallegrò e comincio a saltare felice. “Rudolph illuminerà la nostra via! “, esclamò. 

E così, Rudolph, la nona renna di Babbo Natale, venne posizionata in testa al gruppo e fece loro strada con il suo naso luminoso.